Nuovo Ospedale G. Salvini Garbagnate
Struttura sanitaria
Anno
Committente
Durata cantiere
Durata concessione
2011-2014
Infrastrutture Lombarde S.p.A.
3 anni
27 anni
La realizzazione del nuovo Ospedale Salvini di Garbagnate Milanese è un esempio di eccellenza costruttiva e tecnologica. Pessina si è aggiudicata la costruzione e la gestione dei servizi no-core per i prossimi 27 anni. L’ARCHITETTURA L'architettura del nuovo ospedale di Garbagnate Milanese è caratterizzata dal principio di orizzontalità. L'edificio risulta essere strutturato come un incastro di volumi puri caratterizzati dall’inserimento di ampie superfici vetrate. La planimetria del fabbricato trova il suo fulcro su un asse di distribuzione centrale. Su di esso, da un lato si innestano come un pettine i tre corpi delle degenze, dall’altro si sviluppa la piastra, in un’alternanza di spazi aperti e chiusi. Nella spina centrale, oltre ai corridoi di distribuzione orizzontale, sono presenti i collegamenti verticali distinti per visitatori, interni, personale e materiali, nonché ampie corti vetrate che andranno a illuminare i corridoi di collegamento La struttura si sviluppa su 3 livelli fuori terra più uno per le tecnologie impiantistiche. Tre livelli interrati accoglieranno quasi tutti i posti auto per i dipendenti e i visitatori. Il nuovo ospedale ospita Pronto Soccorso, diagnostica, sale operatorie e sale parto per 500 posti letto. Sono previsti inoltre spazi per la formazione e sale conferenze, oltre a zone reception e commerciali. L'AMBIENTE Il nuovo fabbricato è inserito all'interno di un'area di circa 130.000 metri quadrati, adiacente al vecchio ospedale, all'interno del comprensorio del Parco Regionale delle Groane. Nell'ambito di una costante attenzione per l'ambiente e il territorio, quasi un terzo di questa superficie totale è stata dedicata ad aree verdi. I SERVIZI E LA TECNOLOGIA Gestiamo tutti i servizi no-core dalle pulizie alla cartella clinica attraverso strumenti, tecnologie e automatismi avanzati, come i veicoli robotizzati che viaggiano all’interno dell’ospedale consegnando pasti e medicine, recuperando biancheria e rifiuti, garantendo i canali sporco e pulito.
Documenti scaricabili
Guarda il Video
Foto esterno
Foto interno